quanti anni ha Aurora???

baby

quanti anni ha Lorenzo???

baby

giovedì 16 aprile 2009

che altro dire???


sono passati diversi giorni dal terremoto che ha sconvolto la mia regione e di parole ne sono state spese molte......troppe......

oggi siamo tornati alla "normalità"....i bimbi sono tornati all'asilo, in piscina, in palestra...insomma, la gente ha ricominciato ad uscire......

io mi considero davvero fortunata: le scosse le ho solo sentite e neanche tutte!!! certo che la situazione ha sconvolto tutti noi, anche se lontani....

L'Aquila per noi è l'università.....è ingegneria....è biologia....ma anche medicina....è la SIS.....è l'università che per un po' ha frequentato Marco....che hanno frequentato molti nostri amici.....che tuttora frequentano alcuni nostri amici, e figli di nostri amici......

insomma, tante persone che conosciamo sono là....erano là......

ogni giorno sentiamo storie di genitori alla ricerca dei figli....di amici che cercano altri amici....di sorelle e fratelli persi per sempre.....di bimbi che ora sono tra gli angeli ......dei funerali che sono stati celebrati dietro casa nostra ( a prescindere da quelli di Stato!!!)

vi garantisco che noi la scossa non l'abbiamo subito materialmente, per fortuna, ma psicologicamente siamo veramente tutti terremotati......

io a L'Aquila ci sono stata poche volte e volevamo portare anche i bimbi a vedere il mammuth....le 99 cannelle....e vederla così....distrutta....fa male!!!!

vedere quella povera gente nelle tende.....cavolo se fa male!!!!!

ma più male di tutto fa sapere che tutto ciò si poteva evitare......che tutto ciò potrebbe accadere di nuovo....in un altro posto....

è terribile sapere di gente che dorme nelle auto.......ma è ancora più terribile fare servizi su questo disagio....svegliando la gente......puntando loro una lampada in faccia, neanche fossero loro i criminali!!!!

è snervante accendere la tele e vedere, sentire solo ed esclusivamente storie strappa-lacrime....perchè altrimenti non si fa audience!!!!

e già..... come farebbe il tg1 a snocciolare i magnifici numeri dello share ottenuto grazie allo strordinario show del terremoto!!!!!!

cavolo.....fino al 6 aprile nessuno sapeva dove fosse l'Abruzzo!!!!! quando mi chiedevano di dove fossi...dovevo sempre rispondere Chieti, Abruzzo....hai presente??? dietro Roma!!!!

e ora??? schiere di rappresentanti delle istituzioni che vengono a visitarci.....il premier che si diverte con i campeggiatori aquilani......i personaggi pubblici che tengono a far sapere al mondo che "siamo tutti abruzzesi".......

ma dove??? ma per piacere!!!!! gli abruzzesi sono persone forti....dure....testarde.....orgogliose..... che non temono il lavoro...la fatica...il sacrificio......

non ci serve sapere che siamo tutti abruzzesi.....ora servono soldi!!!!! sono troppo cruda??? beh, L'Aquila deve essere ricostruita.....come lo facciamo??? con la sabbia del mare??? no!!!! un'altra volta no!!!!!

non voglio fare polemiche...non servono a nessuno......

ma vorrei solo esprimere un desiderio......desidero che tutto ciò non venga dimenticato domani....quando ormai non fa più notizia.....vorrei che la gente aquilana venisse aiutata e non lasciata sola......vorrei rivedere L'Aquila come era prima......

siamo tutti abruzzesi??? allora NON PERDIAMOCI DI VISTA!!!!!!

5 commenti:

Simona ha detto...

ti abbraccio condividendo tutto anche se emiliana.
Simona

Marina ha detto...

e brava Luisa! bisogna andare giù duri su queste cose.... come sai, quello che scrivi lo condivido in pieno e spero proprio che nessuno in alto vi dimentichi. Quando dico in alto intendo montecitorio....
Si fa presto a dire siamo tutti abruzzesi! Siamo anche tutti operai, ma gli operai sono a spasso, siamo tutti ferrovieri, ma i treni vanno a singhiozzo, a meno che non prendi la ferccia rossa, siamo tutti emigranti, a meno che non vieni a rompere nel mio cortile, siamo tutti stanchi....questo sì!
ti abbraccio con affetto.

mammamarilele ha detto...

io sono molto sconvolta, a roma si è sentito benissimo, a pasqua a norcia si sentiva ancora di più... vorrei veramente tanto che quel poco che possiamo fare sia veramente efficace... nella scuola dei miei figli abbiamo un'insegnante nella protezione civile e ci stiamo attivando per adottare un campo di quelli che non vivono della luce delle telecamere... pare che ce ne siano parecchi...e adesso stiamo raccogliendo giochi e vestiario per alcuni bambini che hanno trovato rifugio in alcuni istituti religiosi qui a roma, i genitori sono ricoverati con lesioni di ogni genere...speriamo di incontrarli presto... ma sono gli psicologi che ci diranno quando... non oso pensare a come si sentano...per ora un abbraccio virtuale a tutti coloro che non possono riceverlo da chi vorrebbero... è molto poco lo so....ma non dimenticheremo. baci alessandra

michellescrap ha detto...

leggerti è sempre come leggere anche i miei pensieri ... ti abbraccio sempre come ogni volta ... un bacio
Michelle

Grazia ha detto...

condivido in pieno quello che dici... basta discorsi e "sfilate"..ci vogliono i fatti...!